Il senatore di Forza Italia Augusto Minzolini, dopo aver rivendicato l’ingiustizia dell’iter che ha portato alla sua condanna definitiva per peculato, ha spiegato nell’Aula del Senato i motivi per i quali ha chiesto ai colleghi senatori di votare a favore delle sue dimissioni dall’Aula di Palazzo madama. “Questa non è la partita di ritorno del voto del 16 marzo – ha detto –  i giustizialisti quella partita l’hanno già persa. Il mio è un gesto di coerenza”.

 

 

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili