Salvatrore Torrisi per ora non sembra intenzionato a dimettersi dopo la sua elezione a sorpresa a Presidente della Commissione Affari Costituzionali del Senato . Elezione che ha mandato su tutte le furie il Partito Democratico .”Dimissioni? No, io sono un uomo delle istituzioni, intanto facciamo l’istituzione” ha detto. Il prescelto da parte dem a ricoprire la carica di Presidente della prima Commissione a Palazzo Madama era Giorgio Pagliari: “Chi mi ha impallinato? Questo è una vicenda politica che prescinde da me” ha risposto entrando on Senato. “Dico al Pd di guardare prima i numeri dell’elezione di Torrisi e poi di guardarsi in casa, così hanno qualcun altro da chiamare traditori. È una pagliacciata, è ridicolo discutere così”, ha commentato Doris Lo Moro, membro della Commissione per il gruppo Articolo 1 – Movimento Democratici e Progressisti.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Primarie Pd, quando Giovanni Sartori metteva in guardia gli elettori

next
Articolo Successivo

Caso Torrisi, Alfano: “Se Pd vuole voto, lo dica”. Renzi: “Episodio antipatico”. E Ap: “Il senatore non ci rappresenta più”

next