Mercedes richiamerà un milione di auto in tutto il mondo, per rischio d’incendio. La decisione è stata presa dopo la segnalazione di 51 casi di surriscaldamento (30 di questi sono avvenuti negli Usa), che tuttavia non hanno provocato ferimenti o vittime.

Dei modelli interessati si sa che sono per lo più nuovi, anche del 2017. Il richiamo partirà da luglio negli Stati Uniti, il paese maggiormente coinvolto visto che lì sono stati venduti quasi un terzo di queli difettosi, per l’esattezza 307.629.

La notifica ufficiale alle autorità americane verrà comunicata a fine marzo. Mentre il resto dei veicoli coinvolti si trova soprattutto in Cina e in Germania, anche se al momento il gruppo Daimler sta procedendo ad un inventario per stabilire il numero esatto dei paesi interessati.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

PSA, c’è l’accordo con GM per acquisire Opel. Il secondo costruttore europeo per vendite è in rampa di lancio

prev
Articolo Successivo

Salone dell’auto di Ginevra, la fiera dei sogni riapre i battenti – FOTO

next