Il protagonista della nostra prossima review sarà il Lenovo Moto Z, l’attuale top di gamma di Lenovo in vendita nel nostro paese dallo scorso autunno. La caratteristica peculiare del Moto Z che lo distingue dagli altri smartphone della medesima fascia sono le MotoMods, dei moduli che si agganciano magneticamente sul retro dello smartphone estendendone le funzionalità; per la nostra prova Lenovo ci ha fornito due moduli: l‘Insta-Share Projector, un piccolo proiettore che permette di condividere rapidamente lo schermo, ed il JBL Soundboost, uno speaker stereo che permette di ascoltare musica in gruppo senza ricorrere ad uno speaker wireless.

Sulla carta il Moto Z dovrebbe essere in grado di competere anche con i top di gamma più recenti, per sapere se lo è davvero non vi resta che attenere qualche settimana per la nostra recensione

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili