“Non importa chi sei, da dove arrivi, chi ami”. Queste le parole che compaiono in sovrimpressione all’inizio del breve spot realizzato da AirBnb in occasione del Super Bowl, di gran lunga l’evento sportivo e mediatico più seguito negli Stati Uniti e non solo. Una vetrina ambitissima dai grandi marchi, che fanno a gara per accaparrarsi uno dei costosi spazi in cui trasmettere un messaggio pubblicitario. E in occasione di questo primo Super Bowl nell’era Trump non sono mancati i messaggi con un chiaro risvolto politico (addirittura è arrivato uno storico videomessaggio del Papa), in netto contrasto con le decisioni del neo-presidente Usa. AirBnb conclude con un evocativo: “Il mondo è più bello tanto più accogli. Noi accogliamo”

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Il tuffo dalla nave da crociera è spettacolare. Il video della tuffatrice sulla Harmony of the seas

prev
Articolo Successivo

Super Bowl 2017, lo spot di 84 Lumber: il cortometraggio censurato sul muro di Trump

next