Via libera del Consiglio dei ministri al decreto legge in favore delle popolazioni del centro Italia colpite dai terremoti del 2016 e del 2017.  La misura, ha spiegato il premier Paolo Gentiloni in conferenza stampa a Palazzo Chigi, “prolungherà quelle introdotte a settembre di fronte alle prime scosse. Dalla cassa integrazione alla busta paga pesante, l’introduzione anticipata di norme a favore della povertà, meccanismi di sospensione del pagamento dei tributi“. Secondo il presidente del Consiglio, la priorità è “accelerare sui problemi, e sui rischi strozzature burocratiche sui territori”. Bisogna evitare, ha avvertito, “il crearsi di strozzature e se possibile prevenirle”.

 

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Joe Formaggio: “Bello Figo? Mi fa schifo, ma lo aspetto ad Albettone. Così la gente si incazza e lo lincia”

next
Articolo Successivo

Governo, il ritorno in pubblico (senza parole) di Maria Elena Boschi

next