Sarebbero almeno 13 i morti causati da un’autobomba esplosa in un mercato all’ingrosso nel distretto a maggioranza sciita di Jamila, a Baghdad.  La notizia è riportata da diversi media arabi.

Il portavoce del ministero dell’Interno, Saad Maan, ha detto che le forze di sicurezza hanno individuato l’attentatore alla guida dell’auto ed hanno aperto il fuoco per cercare di fermarlo, ma non sono riusciti a impedirgli di detonare l’esplosivo. L’Isis ha rivendicato l’attentato.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Turchia, media: “Il killer Isis della strage di Capodanno è un cittadino uzbeko”

next
Articolo Successivo

Brasile, le carceri come le strade. Dalle favelas escono solo schiavi a basso costo

next