Il Capodanno di Roma? E’ stato molto bello. Ho visto dopo tantissimi anni in spazi non sempre utilizzati della città, persone molto serene e contente di stare insieme”. E’ il bilancio positivo che l’assessore alla Cultura e vicesindaco di Roma, Luca Bergamo, fa del Capodanno capitolino organizzato dalla giunta Raggi. Ospite di “Roma ogni giorno”, su Radio Roma Capitale (93 Fm a Roma), Bergamo racconta: “Non c’è stata una lite, c’erano adulti, bambini, ragazzi, ragazze di ogni colore. Al Circo Massimo non c’è stato nessun diverbio, sui Lungotevere non c’era una carta gettata a terra. C’è stato un clima profondamente sereno. E difficilmente si vive serenamente in questi giorni: dalla paura per il terrorismo al nervosismo per il traffico della città fino alle incertezze per il futuro. È una città che ha voluto vivere una festa tornando insieme”. E aggiunge: “Alcuni mesi fa l’eurobarometro della Commissione Europea ha fatto una indagine sulle grandi aree urbane e ne ha misurato il livello di fiducia che i cittadini nutrono gli uni nei confronti degli altri: Roma era molto in fondo alla graduatoria. Questa festa di Capodanno è stata parte di un’azione finalizzata a eliminare questa sfiducia. La città ha bisogno di avere fiducia nel futuro. Qui c’è stata in passato mala gestione o mancanza di gestione. Festeggiamo il nuovo anno: ciò che viene avanti e non il precedente”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

I nuovi Re di Roma

di Il Fatto Quotidiano 6.50€ Acquista
Articolo Precedente

Venezia, Salvini sulla rivolta di Cona: “Se sarò premier, espulsioni di massa”. Malan: “Basta taxi nel Mediterraneo”

next
Articolo Successivo

Scilipoti alla Nato, nominato nella commissione per i rapporti con l’Ucraina. L’ironia sul web

next