Diciotto ministri, cinque novità, oltre alla riconferma di tutti gli uscenti, con l’eccezione del ministro Stefania Giannini e di Maria Elena Boschi, che lascia le Riforme e diventa sottosegretario alla presidenza del Consiglio. Al Quirinale ha prestato giuramento il neo premier Paolo Gentiloni e la nuova squadra dei ministri, alla presenza del capo dello Stato Sergio Mattarella

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Di campanella in campanella, i passaggi a Palazzo Chigi negli ultimi sei anni: volti, espressioni e smorfie

next
Articolo Successivo

Governo Gentiloni, la replica del presidente del Consiglio e le dichiarazioni di voto

next