Dopo averla ricevuta il 22 febbraio 2014 da Enrico Letta, Matteo Renzi consegna la campanella, che tradizionalmente dà inizio alle riunioni del Consiglio dei ministri, al nuovo premier Paolo Gentiloni. Renzi, come detto più volte, ha accolto il suo successore con il sorriso e un caloroso abbraccio, e gli regala la felpa di Amatrice. “Me l’ha regalata il sindaco qualche settimana fa, ci tengo che la abbia il presidente del Consiglio “. “Naturalmente è un impegno”, ha risposto Gentiloni

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Governo Gentiloni, boom di tweet contro Alfano e Boschi. “Bocciata. Abbia un po’ di dignità: sparisca”

next
Articolo Successivo

Governo Gentiloni, Di Maio: “Nemico di cittadini onesti”. D’Alema: “Se risposta al voto è questa, perdiamo altri 5 punti”

next