Justin Trudeau, primo ministro canadese, è scoppiato in lacrime durante l’incontro organizzato da Cbc News con una famiglia di profughi siriani accolti dal Canada un anno fa. Il signor Vanig Garabedian, accolto un anno fa dallo stesso primo ministro, ha espresso la gratitudine per il trattamento ricevuto: “Mi sento orgoglioso di essere canadese, esattamente come lo sono di essere siriano”. Davanti a queste parole il primo ministro ha risposto tra le lacrime: ”E’ stato molto importante essere lì a nome di tutti i canadesi”

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Germania, Cdu di Merkel: “Stop a doppia cittadinanza per i figli degli stranieri”

next
Articolo Successivo

Pakistan, aereo con oltre quaranta persone a bordo si schianta al suolo

next