Con i suoi 1.360 cavalli di potenza brutale e silenziosa, visto che è fornita da ben 4 motori a batterie (sono due, agli ioni di litio), la Nio EP9 rientra nel ristretto novero delle vetture elettriche più veloci del mondo. Costruita dalla startup cinese NextEV in soli sei esemplari, la Nio EP9 può raggiungere infatti una velocità di punta di 313 chilometri orari ed il mese scorso ha conquistato il record “elettrico” del Nurburgring, percorrendo la Nordschleife in 7’05”120 come si può apprezzare dal video che segue.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Jeep Compass, quella tutta nuova debutta in California – FOTO

prev
Articolo Successivo

Miss Tuning 2017, il sexy calendario dei motori – FOTO e VIDEO

next