Sorteggiati i gironi del Campionato Europeo di basket 2017. Per l’Italia ci sarà subito l’occasione di prendersi una rivincita contro la fortissima Lituania, che aveva eliminato i ragazzi del ct Pianigiani ai quarti di finale della scorsa edizione. Le altre avversarie degli azzurri sono Israele (uno dei Paesi ospitanti del torneo continentale), Georgia, GermaniaUcraina.

L’Eurobasket si disputerà tra il 31 agosto e 17 settembre 2017. La Nazionale allenata da Ettore Messina è stata sorteggiata nel Girone B che si giocherà a Tel Aviv (Istanbul, Cluj-Napoca e Helsinki le altre sedi). Gli Azzurri faranno il proprio debutto contro i padroni di casa di Israele (31 agosto), poi le sfide con Ucraina (2 settembre), Lituania (3 settembre), Germania (5 settembre) e Georgia (6 settembre). Per Gallinari, Belinelli e compagni si tratta di un sorteggio abbastanza positivo.

La squadra più temibile è, senza dubbio, la nazionale baltica dei campioni Kalnietis e Valanciunas. I tedeschi, che hanno perso la loro maggiore stella Nowitzki, potranno contare su Dennis Schroeder – attualmente giocatore Nba degli Atlanta Hawks – e i suoi tiratori micidiali, mentre Israele, guidata dall’ala dei Sacramento Kings Omri Casspi, rimane un team difficile da superare e potrà sfruttare anche il fattore del pubblico. Nella Georgia, invece, oltre a Hickman, c’è da tenere d’occhio Zaza Pachulia, nuovo centro dei Golden State Warriors. Infine l’Ucraina è la formazione meno temibile del girone B.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

World Endurance Championship, Ferrari campione in Bahrain, ecco il film – VIDEO

prev
Articolo Successivo

Napoli-Dinamo Kiev, razzo nel taxi. L’auto finisce in fiamme a pochi passi dal San Paolo

next