Diretto ad Indianapolis, si riprende mentre canta al volante della sua auto. Poi, un urlo di terrore e la macchina finisce fuoristrada a causa dell’asfalto bagnato . Nel filmato, la disavventura di Travis Carpenter. Fortunatamente, al momento dell’incidente il ragazzo indossava la cintura di sicurezza grazie alla quale se l’è cavata solo con un grosso spavento. “Procedevo rispettando il limite di velocità – 110 km/h –  e sono finito giù per una collina, colpendo anche un segnale stradale” afferma Carpeter su Youtube, concludendo il suo racconto così “le due parti migliori della storia: non mi sono ferito, nemmeno un graffio. E l’auto non ha avuto danni meccanici ed è perfettamente guidabile” (Video tratto da Youtube)

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Usa, tre cyberattacchi sulla East Coast: colpiti anche Twitter e Spotify

next
Articolo Successivo

Iraq, Isis attacca Kirkuk: “Ostaggi in case, scuole e moschee”. 16 morti alla centrale elettrica. “Jihadisti arrivati coi profughi”

next