Anche Franco Panzironi, ex ad di Ama imputato nel processo Mafia capitale, è indagato nell’inchiesta che vede iscritti fra gli altri l’assessore all’ambiente del Comune di Roma Paola Muraro. Lo riuportano diversi quotidiani. A quanto scrive Repubblica “sono sette le consulenze annuali sospette affidate da Giovanni Fiscon, Franco Panzironi e altri dirigenti dell’Ama” all’assessore della giunta Raggi. Muraro è indagata per abuso d’ufficio con Fiscon, l’ex dg della municipalizzata dei rifiuti, anche sotto processo nell’aula bunker di Rebibbia per Mafia capitale, e ora anche con l’ex amministratore delegato di Ama. La notizia arriva nel pieno di uno scontro rovente fra M5s e Pd, combattuto anche a colpi di querele, incentrato proprio sulle reciproche accuse di legami con il “Mondo di mezzo” di Carminati e Buzzi.

L’indagine verte su presunti favoritismi che avrebbero consentito a Muraro, esperta del settore rifiuti, di ottenere consulenze dalla municipalizzata romana: “Oltre agli incarichi da un milione e 200mila euro in dieci anni”, scrive il Corriere della Sera, “altre sette contratti da esterna per 500mila euro”. L’indagine della Procura di Roma – coordinata dall’aggiunto Paolo Ielo e dal sostituto procuratore Alberto Galanti –  è affidata ai carabinieri del Noe, che esaminano con particolare attenzioni le consulenze affidate dal 2008 in poi, con l’arrivo di Panzironi. L’ipotesi è che sia stata aggirata la normativa che impone di utilizzare personale interno e di rivolgersi a consulenti presi da fuori sono in caso la loro professionalità non esista all’interno dell’azienda.

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

I nuovi Re di Roma

di Il Fatto Quotidiano 6.50€ Acquista
Articolo Precedente

Loris Stival, pm chiedono 30 anni di carcere per Veronica Panarello: “Egocentrica, bugiarda e manipolatrice”

next
Articolo Successivo

Corruzione: “Malpensa, c’è da mangiare per tutti”. Pm: “A funzionario ministeriale escort in cambio di favori”

next