Il portiere della nazionale di calcio americana, Hope Solo, va incontro a una lunga sospensione per gli insulti rivolti alle avversarie svedesi, etichettate come un gruppo di “codarde”, che le avevano battute alle Olimpiadi di Rio 2016.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili