L’Aula di Palazzo Madama ha detto sì all’arresto di Antonio Caridi, il senatore di Gal, per il quale è stata emessa una richiesta di custodia cautelare da parte del gip del tribunale di Reggio Calabria. Con 154 voti favorevoli, 110 contrari e 12 astenuti, dunque il Senato ha confermato la proposta avanzata mercoledì 3 agosto dalla Giunta per le Immunità La votazione è avvenuta con scrutinio segreto, come richiesto dai senatori di Gal,nonostante il Pd avesse poi proposto il voto palese. Poche ore prima del voto, fonti parlamentari facevano notare come il gruppo Pd, quello del Movimento 5 Stelle, i senatori di Sinistra Italiana e gli ex M5S garantissero la presenza di 155 senatori: all’appello dunque manca soltanto un voto

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Senato, Palazzo Madama dice sì all’arresto di Antonio Caridi: 154 favorevoli, 110 contrari e 12 astenuti

next
Articolo Successivo

Rifiuti, Raggi: ‘Io e assessori abbiamo scelto Solidoro. Bene indagine Anac su Ama’

next