Pare che Allah sia furibondo. Alle porte del Paradiso islamico c’è una coda sempre più lunga di serial killer che pretendono di entrare dicendo che hanno la patente da “martiri” e che sono morti per lui. Chi impugna un coltello, chi un mitra, chi il volante di un camion… Grondano sangue di adulti e bambini e non smettono di salmodiare versetti imparati su Internet che non hanno ancora capito. Tutti sono convinti che 72 vergini li stiano aspettando a braccia aperte. Pare che il Titolare del Sito , disperato, abbia telefonato a un vecchio concorrente, Gesù Cristo, per chiedergli come uscirne e che quello gli abbia risposto che l’unica era cacciare i mercanti (di morte ) dal Tempio, ma che questo andava fatto molto tempo prima. A cominciare dall’Arabia Saudita e dai suoi principi che impongono la sharia solo ai più poveri. Ora potrebbe essere tardi…

CAMION-KAMIKAZE-NER-WEB

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Elezioni Usa 2016, Hillary Clinton: “Abbiamo rotto il soffitto di cristallo”

next
Articolo Successivo

Isis, Marocco: arrestati 52 terroristi. “Pronti a compiere attentati in più Paesi”

next