Tornano a calare le vendite al dettaglio: a marzo 2016 la contrazione rispetto a febbraio è dello 0,6% in valore e dello 0,8% in volume. A comunicarlo è, nei dati provvisori, l’Istat, sottolineando che, nella media del primo trimestre, le vendite sono invariate rispetto ai tre mesi precedenti, mentre l’indice in volume aumenta dello 0,1% rispetto al trimestre precedente.

Il confronto mensile con marzo 2015 resta positivo: le vendite crescono sia in valore (+2,2 per cento) sia in volume (+1,9 per cento). Nello specifico, l’incremento maggiore si rileva per i prodotti alimentari: +3,7% in valore e +4,2% in volume, mentre per quanto riguarda gli altri prodotti gli aumenti annui più marcati in valore si rilevano per gioiellerie, orologerie (+3,5%), giochi giocattoli e sport e campeggio (+3,2%). L’incremento annuo in valore è più sostenuto per la grande distribuzione (+2,9%) rispetto alle imprese che operano su piccole superfici (+1,6%): gli aumenti più consistenti in valore riguardano le imprese da 6 a 49 addetti (+2,8%) e quelle con almeno 50 addetti (+2,7%).

Per quanto riguarda l’industria italiana, invece, l’Istat ha fatto sapere che il fatturato è calato del 3,6% rispetto allo stesso mese del 2015, il peggiore calo su base annuale a partire dall’agosto 2013.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Pensioni, Boeri: “Nel 2023 l’Inps avrà un passivo patrimoniale di 56 miliardi. Ma è sostenibile”

next
Articolo Successivo

Enpap, ex presidente Arcicasa condannato a risarcire 11 milioni per l’acquisto del palazzo di via della Stamperia

next