Intervista al Direttore Tecnico del Cavallino, James Allison in vista del GP di Monaco che si correrà sulle strade del Principato il 29 maggio. Il 48enne inglese, laureatosi in ingegneria all’Università di Cambridge, spiega che a Montecarlo saranno fondamentali il “carico aerodinamico e la gestione delle gomme”. La sesta gara della stagione 2016 – precisa Allison – “è molto diversa da tutte le altre. Per vincere qui, la qualifica è molto importante perché non si riesce a sorpassare facilmente a Monaco”. Per vincere il Gran Premio “dovremo lavorare bene sin da giovedì”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Formula 1, Kimi Raikkonen: “GP Monaco? E’ importante partire davanti”

next
Articolo Successivo

Formula 1, famiglia del pilota morto Jules Bianchi fa causa alla Fia e team Marussia. “Vogliamo la verità sull’incidente”

next