Aveva fatto sognare e regalato alle rondinelle anni di grande calcio, portando a Brescia una lunga serie di campioni la cui punta di diamante era stata Roberto Baggio. E’ morto all’età di 78 anni presso gli Spedali Civili Gino Corioni, ex presidente del club lombardo. Diventato proprietario del Bologna nel 1985, Corioni ha lasciato la società emiliana nel 1992 per diventare presidente del Brescia, con il quale ha ottenuto la promozione in Serie A, arrivando a sfiorare la qualificazione in Coppa Uefa nel 2001, grazie alla coppia formata Carlo Mazzone (in panchina) e il Divin Codino (in campo con la fascia di capitano).

Oltre a Baggio, sotto la sua presidenza hanno indossato la maglia del Brescia campioni del calibro di Gheorghe Hagi, Pep Guardiola, Andrea Pirlo, Luca Toni e Marek Hamsik. Aveva ceduto il club delle rondinelle nel febbraio scorso, con il club che milita nel campionato di Serie B.

Anche il Bologna ha voluto ricordare il suo ex presidente, con cui ha centrato la promozione in Serie A nella stagione ’87/88 (con la guida tecnica di Gigi Maifredi) arrivando a conquistare l’Europa due stagioni più tardi. “Tutto il Bologna Fc 1909 è vicino alla famiglia nel ricordo di una grande imprenditore e uomo di sport”, si legge sul sito ufficiale della società emiliana.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Foggia aggredito dopo sconfitta nel derby ad Andria: cinque feriti. Aperta inchiesta. La società: “Pronti a passo indietro”

prev
Articolo Successivo

Premier League, vittoria dei tifosi contro il caro-biglietti: trasferte non potranno costare più di 30 sterline

next