Erano specializzati in colpi alle tabaccherie della Capitale. I carabinieri del Comando Provinciale di Roma hanno sgominato la banda, composta da 5 persone, quasi tutte originarie dell’est europeo, a cui hanno notificato un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Roma con l’accusa di associazione per delinquere finalizzata alla commissione di furti. E’ di quasi 200 mila euro il bottino accumulato dalla banda, contanti, tabacchi, valori bollati, ricariche telefoniche e biglietti “gratta e vinci

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Pedofilia, prete condannato a 7 anni dal tribunale. Ma nel processo canonico la Chiesa vuole chiedere l’assoluzione

prev
Articolo Successivo

Roma, getta acido contro la moglie e la cognata e fugge. Arrestato a Manziana

next