Una scossa di terremoto di magnitudo 4.6 è stata registrata dagli strumenti dell’Istituto nazionale di geologia e vulcanologia attorno alle 16.30 di lunedì 8 febbraio in provincia di Siracusa, ad una profondità di soli 4 chilometri. La scossa è stata nettamente avvertita dalla popolazione anche nelle province di Ragusa e Catania.  Ai centralini di protezione civile e vigili del fuoco sono arrivate diverse chiamate da parte di cittadini allarmati ma, dalle prime informazioni, non si registrano danni a persone o cose.

Il terremoto, il cui epicentro è stato individuato tra i comuni di Giarratana, in provincia di Ragusa, e di Palazzolo Acreide e Buscemi, in provincia di Siracusa,  è stato avvertito nei comuni di Ragusa, Modica, Vittoria, Siracusa, Gela, Catania, Acireale e Caltanissetta. Non si tratta dell’unico evento sismico in poche ore: un’altra scossa, di minore entità, era stata infatti avvertita nella stessa zona nella notte tra sabato 6 domenica 7 febbraio; e per tutta la giornata di lunedì ben otto scosse sono state registrate nel ragusano, la prima alle 4,47, l’ultima di magnitudo 3,7 alle 19.

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Uffizi di Firenze, non ci sono abbastanza custodi: le sale restano chiuse e le opere nascoste ai visitatori

next
Articolo Successivo

Giulio Regeni, pm Roma sente i genitori: non temeva per la sua incolumità. Egitto: “Polizia non coinvolta, no insinuazioni”

next