Sabato 6 e domenica 7 febbraio, a Milano, si voterà per eleggere il candidato sindaco di centrosinistra.

Possono votare tutti i milanesi dai 16 anni in su residenti nel Comune di Milano, inclusi i cittadini dell’Unione Europea o di altri Paesi (in possesso di carta d’identità e di regolare permesso di soggiorno).

Sabato 6 febbraio si vota dalle 8 alle 18 in 9 seggi (uno per ognuna delle zone della città, con accesso riservato ai residenti), mentre domenica 7 saranno aperti circa 150 seggi e si voterà dalle ore 8 alle 20. Per trovare il proprio seggio di riferimento si può consultare il sito www.primariemilano.it oppure telefonare al numero fisso 02-84232959 o mobile 346-0715475.

Per votare è necessario portare la carta d’identità o patente (non serve la scheda elettorale), sottoscrivere l’adesione alla “carta dei valori del centrosinistra“, versare un contributo minimo di 2 euro per coprire i costi organizzativi.

Per esprimere il proprio voto, bisognerà semplicemente barrare sulla scheda il nome della candidata o del candidato preferito.

Diventa sostenitore,
fai parte della redazione.
Abbiamo bisogno di te.

I nostri Sostenitori partecipano alle riunioni di redazione in diretta streaming, suggeriscono spunti e notizie, navigano il sito senza pubblicità, consultano gratuitamente l'archivio del giornale. Potranno inoltre accedere al numero di aprile di Fq Millennium e a Loft, la nostra piattaforma Tv, per 3 mesi. Hanno un blog dedicato per pubblicare le loro analisi. Insomma sono fondamentali per la nostra comunità. E in questo periodo di crisi lo sono anche per coprire economicamente parte del lavoro della nostra redazione. Diventa anche tu Sostenitore. Clicca qui. Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Primarie Milano 2016, sondaggi: per la prima volta Majorino è secondo: “Ma la Rai non lo ha reso pubblico”

next
Articolo Successivo

Il verdiniano D’Anna condivide e commenta su Facebook: “Italiani opportunisti”. Ma l’articolo è di Lercio

next