Intervista de La Zanzara (Radio24) a Valdo Vaccaro, nutrizionista friulano assurto a guru del credo vegan-crudista in vari pertugi della rete e nei social network. Vaccaro, titolare di un blog contenente suoi consigli e considerazioni su alimentazione e salute, spiega la sua teoria: “Quello che promulgo nei miei libri, nelle mie tesine, nelle mie conferenze è una dieta vegan-crudista tendenziale, nel senso che dev’essere rigorosamente priva di carne e tendenzialmente crudista. Quelli che mangiano la carne sono immaturi, anche a livello di coscienza e di educazione civile. Chi mangia carne cresce in modo peggiore e si ammala più facilmente. Non ci sono scuse, su nessun piano”. Niet radicale anche ai vaccini: “Li vieterei, per forza. Provocano malattie come l’autismo nei bambini, questo è dimostrato ed è stato accertato da molti studiosi. I tumori? La chemioterapia va assolutamente vietata, perché è un atto di demolizione del proprio corpo”. “Quindi se tu beccassi il cancro, non ti sottoporresti alla chemio?”, chiede uno dei conduttori, Giuseppe Cruciani. “Il cancro non si becca, si costruisce. Tutte le cose si costruiscono. Smettiamola di dire: ‘Becco questa malattia, becco quest’altra’. E’ sbagliato sottoporsi alla chemio, come, in generale, alle operazioni. Il nostro organismo è una macchina perfetta ed è auto-guarente. Ci si può guarire da soli, per forza. Le medicine non hanno mai guarito nessuno, ma trasformano i sintomi in altri sintomi”. Vaccaro spiega la sua ricetta per curare un tumore: “Bisogna innanzitutto depurare il proprio corpo e il proprio sangue. Si deve poi riattivare le funzionalità del fegato e rinforzare il sistema immunitario con tantissima vitamina C naturale”. Inevitabile la domanda sulla sua posizione nei riguardi dell’omosessualità, riguardo alla quale il nutrizionista sei anni fa scrisse sul proprio blog che si trattava di ‘una cosa patologica, schifosa e ridicola, soprattutto quella tra maschi’. Vaccaro conferma il suo pensiero anche ai microfoni della trasmissione radiofonica: “L’omosessualità è una condizione non ideale, soprattutto quella riguardante gli uomini. Il lesbismo lo vedo meno grave. Non accetto molto il discorso meccanicistico. Diciamo che mi fa schifo la sodomia”. E a Cruciani, che usa una locuzione ruspante per ribadire il concetto (“cioè l’atto sessuale di due uomini che si inculano?”), risponde con toni entusiastici: “Mi piace molto questa espressione, bravissimo”

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L'abbiamo deciso perchè siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un'informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Calcio, Capuano (allenatore Arezzo): “Adozioni gay? Mi fanno schifo. Ero missino, ora scelgo Renzi”

next
Articolo Successivo

Giuseppe Cruciani vs Andrea Scanzi: “Non sai un cazzo, sei un deficiente. Sei come Casapound”

next