Sparatoria davanti al palazzo presidenziale di Tarabya a Istanbul all’indomani del voto per le elezioni presidenziali e della vittoria annunciata dell’Akp del presidente Recep Tayyip Erdogan.

Secondo il sito di Hurriyet, la polizia turca avrebbe sparato a un sospetto di 20 anni che non si era fermato all’alt degli agenti. Diversa invece la versione dell’ufficio di presidenza, secondo cui l’uomo avrebbe cercato di entrare nel palazzo e dopo aver incontrato la resistenza degli agenti avrebbe tentato il suicidio sottraendo l’arma alle forze dell’ordine. L’uomo ferito è stato trasportato in ospedale.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, accessibile a tutti.
Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte con idee, testimonianze e partecipazione.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Shanghai, presentato il C919: primo aereo di linea cinese che sfida Boeing e Airbus

next
Articolo Successivo

Turchia, la straordinaria anomalia di Erdogan

next