Corea del Nord. Secondo un rapporto Onu, la Seconda Patria di Razzi & Salvini ‘esporta’ decine di migliaia di nordcoreani mandati a lavorare all’estero in condizioni simili ai lavori forzati, per aggirare le sanzioni dell’Onu e guadagnare moneta straniera per la casta del Paese per un ammontare di circa 1,2-2,3 miliardi di dollari all’anno.

korea slaves Razzi web

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Egitto, Airbus russo precipita sul Sinai: 224 vittime. Isis rivendica: “Abbattuto”. Air France e Lufthansa evitano tratta

next
Articolo Successivo

Libia vs Italia, governo Tobruk: “Vostre navi da guerra nelle nostre acque”. Ma Roma: “Notizia falsa”

next