L’aviazione israeliana ha effettuato un raid nella striscia di Gaza per distruggere due obiettivi di Hamas. L’attacco aereo ha colpito una casa vicina, uccidendo una donna palestinese e sua figlia.

L’operazione, hanno specificato le Forze di difesa israeliane, è stata fatta per eliminare due depositi di armi e in risposta ai razzi lanciati su Israele venerdì e sabato. Alcuni testimoni hanno riferito che l’esplosione a Gaza City ha distrutto un’abitazione, mentre i suoi abitanti stavano dormendo all’interno. La casa si trovava a poca distanza dal luogo dell’attacco e il crollo è stato causato da uno smottamento del terreno. Il portavoce del ministero della Sanità di Gaza Ashraf al-Qidra ha detto che la donna uccisa aveva trent’anni ed era incinta, mentre sua figlia aveva due anni. Nell’attacco sono rimasti feriti anche un bambino di cinque anni e un uomo.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Nord Corea, parata per i 70 anni del Partito dei lavoratori (foto). Kim Jong-un: “Pronti a guerra con gli imperialisti americani”

next
Articolo Successivo

Migranti, le fotografie del Sahel che sono un biglietto di ritorno a casa

next