Nella requisitoria del processo a Erri De Luca, il sostituto procuratore di Torino ha chiesto una condanna a 8 mesi. Capo d’imputazione contestato: “Istigazione a delinquere“. Su Twitter, i cinguettii degli utenti si uniscono in solidarietà allo scrittore, con tweet inviati non solo da connazionali (famosi e non), ma da persone e giornali di altri Paesi europei: Spagna e Portogallo, in particolare. In poche ore, l’hashtag #IoStoConErri è entrato tra i primi dieci più digitati dai frequentatori del social. Questa una selezione dei messaggi inviati:

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Michele Serra, lettera (con affetto e delusione)

next
Articolo Successivo

Giornalisti, ordine Lombardia rinuncia a trasferta Odg a Expo: al centro le quote degli iscritti

next