Hanno cominciato a discutere davanti a un negozio etnico e poi si sono spostati fino all’ingresso della stazione di Reggio Emilia colpendosi con vari oggetti. Un uomo secondo alcune testimonianze sarebbe stato colpito al volto con un machete, mentre altri avrebbero usato un martello, un cacciavite e sassi per affrontarsi.

La lite è iniziata intorno alle 16 tra un gruppo di una trentina di nigeriani: 4 le persone ferite tra cui un uomo in gravi condizioni e 9 fermate e condotte al Comando provinciale dei carabinieri con l’accusa di concorso in rissa aggravata. Gli agenti hanno sequestrato un coltello sporco di sangue e un cacciavite. I 9 fermati sono tutti cittadini nigeriani regolarmente soggiornanti nel territorio italiano.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Via degli Dei, il percorso da Bologna a Firenze attraverso l’Appennino. “Boom di richieste”

next
Articolo Successivo

Parma, la questura riconosce lo status di famiglia a una coppia gay

next