Nessun conflitto con Matteo Renzi. Se lui è il sindaco di Italia, io sono il primo cittadino della Capitale e insieme abbiamo l’obiettivo di ridare orgoglio a Roma”. Ignazio Marino smorza così le tensioni con il premier e respinge l’ipotesi di lasciare la carica. Il sindaco Marino poi difende la sua giunta: “Ho ottimi assessori che stanno lavorando tantissimo e vado avanti quindi con i campioni che ho“. E sulle dimissioni dell’assessore ai trasporti Guido Improta, Marino rassicura: “Ho avuto con lui una lunga riunione lavorando sulla viabilità, siamo una grande squadra”  di Annalisa Ausilio

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Divina Provvidenza, Azzollini alla Giunta: “Relatori emendamento Legnini e Tancredi”

next
Articolo Successivo

Pd, Fassina lascia: ‘Non ci sono più le condizioni’. Poi corregge: ‘Ancora non mollo i dem’

next