“Mi devono spiegare come mai in Veneto e Umbria, il Pd porta a casa il peggior risultato della storia. Mentre in Toscana va a votare meno della metà degli elettori. Il governo fa scelte di destra e perde i voti della sinistra”. Così Stefano Fassina (minoranza dem) commenta i risultati delle Regionali e non le manda a dire alla segreteria del suo partito, in risposta alla vicesegretaria Deborah Serracchiani che ha parlato di “sinistra irresponsabile“. Fassina poi aggiunge: “Nei prossimi giorni riprenderà al Senato la discussione sul ddl Scuola. Il Pd si fermi e ricominci la discussione con i diretti interessati. Se il partito andrà avanti senza cambiare rotta andrà a sbattere”   di Annalisa Ausilio

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Calabria, Elisabetta Tripodi e la ferita di Rosarno

next
Articolo Successivo

Elezioni comunali 2015, risultati. Fiazza, 20 anni, è il sindaco più giovane d’Italia

next