“Se invece di mandare ottomila poliziotti a tutelare la gente che viene ad ascoltare la Lega, chiudesse qualche centro sociale abusivo da cui partono i violenti che ci inseguono per le piazze, quegli ottomila poliziotti andrebbero ad arrestare spacciatori e delinquenti”. Così Matteo Salvini, risponde da piazza Garibaldi a Massa, alle dichiarazione del ministro Alfano riguardo gli 8mila agenti di polizia impiegati dallo Stato per la sicurezza durante i suoi comizi. Secondo il leader del Carroccio chiudere i centri sociali “da cui partono – dice – i lanciatori di fumogeni, bombe carte, petardi, uova e arance” porterebbe “un risparmio alla democrazia”. Si rivolge poi ai militanti di estrema sinistra definendoli “i rompiscatole delle piazze”  di Melania Carnevali

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Grillo cameriere, pizzata a Genova. Di Maio: “Civati? Decotto, ha solo il suo voto”

next
Articolo Successivo

Quirinale, “dallo stipendio di Mattarella sottratta la pensione da docente”

next