Momenti di paura durante il Tg3 Rai Toscana, nell’edizione delle 14.00. Il giornalista Edoardo Chiozzi stava raccontando l’incendio esploso nella notte in una cartiera di Porcari, in provincia di Lucca. Improvvisamente, la voce del conduttore ha subito un abbassamento, come se fosse stata rotta dalla commozione. Ma lui, con il volto palesemente provato, ha continuato la conduzione del telegiornale, chiedendo scusa ai telespettatori. Dopo circa 4 minuti e la messa in onda di due servizi, Chiozzi ha ripreso padronanza della propria voce

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Omofobia e media: al Festival di Giornalismo di Perugia la ‘sindrome da accerchiamento’

prev
Articolo Successivo

Premio Pulitzer 2015, vince il “Post and Courier” con reportage su femminicidio

next