Un nuovo servizio di web ticket adottato permetterà di prenotare il proprio appuntamento in un qualsiasi ufficio territoriale dell’Agenzia delle Entrate direttamente dal computer di casa. Il servizio era già attivo in via di sperimentazione in alcuni uffici territoriali e ora, fanno sapere dalle Entrate, si estenderà su scala nazionale. Sarà sufficiente connettersi all’home page del sito www.agenziaentrate.it e prenotare il proprio web ticket all’interno della sezione “Elimina code online“, selezionando la regione o città, ufficio e servizio desiderato. Verrà poi richiesto d’inserire e inviare alcuni dati personali per ricevere sulla propria posta elettronica un’email di conferma della prenotazione, con un link al biglietto numerato, da stampare e portare con sé alle Entrate.

I contribuenti potranno prenotare il proprio biglietto a partire dalle sei del mattino fino ad esaurimento della disponibilità per la giornata: il web ticket sarà valido esclusivamente nel corso della giornata in cui è richiesto e nell’orario indicato nella prenotazione. Arrivando in ufficio all’orario segnato nel biglietto, si verrà chiamati dal primo operatore libero. Tra il momento della prenotazione  e l’erogazione effettiva del servizio sarà considerato un intervallo di tempo tale da permettere all’utente di raggiungere l’ufficio contattato.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Microcredito per piccole imprese e partite Iva, aperto bando da 40 milioni

next
Articolo Successivo

Banche italiane, Draghi: “Sistema molto costoso che viene pagato dai clienti

next