Rush finale per la conversione del decreto legge sulle banche popolari in scadenza domani mercoledì 25 Marzo. La discussione generale del provvedimento procede spedita nell’Aula di Palazzo Madama che però è mezza vuota. Decine e decine i banchi vuoti soprattutto fra le fila di Forza Italia e Nuovo Centrodestra. “Al Senato viene concesso un solo giorno per la discussione del provvedimento probabilmente domani arriveremo alla 34esima fiducia da parte del governo ma a Renzi tutto è concesso”. E’ l’affondo del leghista Paolo Tosato davanti un’aula semideserta. Seduto fra i banchi del governo c’è solo il sottosegretario all’Economia Baretta  di Annalisa Ausilio

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Pd, Giachetti: “Sì alla vendita delle canne in tabaccheria”

next
Articolo Successivo

Regionali Liguria 2015: sospendere il giudizio e votare M5S

next