“Queste sono le classiche partite che ricorderemo anche quando smetteremo di giocare. Abbiamo dimostrato di essere una grande squadra e credo che la qualificazione sia meritata”. Così Marco Verratti, uno dei migliori del Paris Saint-Germain, commenta a fine partita il 2-2 a Londra contro il Chelsea che ha dato al club francese la qualificazione ai quarti di Champions. “Sono orgoglioso del gruppo e – ha aggiunto l’italiano – abbiamo ottenuto un risultato importante. Laurent Blanc ha dato dimostrazione di essere un grande allenatore e noi siamo tutti con lui”.


Quella del Psg è un’impresa visto che, in 10 contro 11, sono riusciti a eliminare il Chelsea di Josè Mourinho dopo che al 31’ Ibrahimovic è stato espulso. Ma i parigini hanno tirato fuori il carattere e, dopo aver costretto i Blues ai supplementari grazie a un gol di David Luiz all’86’, hanno completato l’opera centrando la qualificazione al 113’ con un colpo di testa dell’ex milanista Thiago Silva. Assieme al Psg avanza anche il Bayern che, dopo lo 0-0 di Kiev, ristabilisce le giuste distanze con lo Shakhtar, rifilandogli un umiliante e storico 7-0.

Mou ammette: “Sconfitta meritata”
“Il Psg ha meritato. Noi non siamo stati capaci di difendere su due palle inattive, come si può pensare di competere a questi livelli? Non abbiamo gestito la pressione extra dell’uomo in più mentre il Psg è stato bravo a lottare in dieci». Mourinho riconosce la grande impresa del Psg in casa del suo Chelsea.

“Blanc: “Vittoria del gruppo”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Champions League, Real Madrid ko con lo Schalke. Tifosi e stampa: “Via Ancelotti”

next
Articolo Successivo

Borussia Dortmund – Juventus, la sfida per il ritorno dei bianconeri nell’élite

next