“Prendo le distanze dal Movimento Cinque Stelle unendomi insieme a delle persone che hanno preso la mia stessa decisione”. Così la consigliera comunale fiorentina del M5S, Miriam Amato, si dissocia dal suo gruppo, passando al gruppo misto e annunciando la formazione di un nuovo progetto politico: “Per continuare il nostro lavoro sul territorio”. Poi spiega: “Eravamo molto attaccati a dei principi che non trovo più in questa realtà politica”. Sull’espulsione del deputato pentastellato Massimo Artini, esprime vicinanza: “Ho visto costruire una buca intorno a lui”. Infine, conclude: “Sembra che l’unico interesse della Casaleggio Associati fossero i clic, infatti le cinque persone del Direttorio sono quelle con più mi piace sui social” di Max Brod

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Mafia Capitale, M5s lancia “Notte onestà” con Fedez, Santamaria e Imposimato

next
Articolo Successivo

Charlie Hebdo, Borghezio (Lega): ‘Con stronzata di Mare Nostrum frotte di islamici in Italia’

next