“Di cosa sta parlando?”. Questa la prima reazione del premier Matteo Renzi entrando alla segreteria del Pd, nella sede romana di Largo del Nazareno, alla domanda de ilfattoquotidiano.it sulle lamentele espresse dal presidente della Corte Costituzionale Giuseppe Tesauro che a un quotidiano ha lamentato “Il brutto spettacolo che c’è in Parlamento con le scorribande sulla Consulta che delegittimano le istituzioni indipendenti”. Poi Renzi afferma: “Rispetto Tesauro, ma la valutazione spetta al Parlamento”. Quindi il ticket Bruno-Violante rimane confermato? “La valutazione spetta al Parlamento” ripete il presidente del Consiglio e segretario del Pd   di Manolo Lanaro

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Lavoro, Renzi spacca la minoranza in direzione Pd: “Li ho spianati”

next
Articolo Successivo

Renzi senza vergogna /2: i poteri forti

next