Il ct azzurro Cesare Prandelli a poche ore dal fischio di inizio di Italia – Uruguay si mostra determinato: “Non sarà la stessa Italia di Recife. Abbiamo recuperato forze ed energie. Daremo battaglia. Specie quando siamo all’estero, abbiamo la responsabilità di rappresentare il nostro Paese. Dobbiamo tenere a questa maglia, e sudarcela”.

Ma il commissario tecnico non nasconde un velo polemico, in risposta alle critiche ricevute dopo la sconfitta con la Costa Rica: “Ci sono sessanta milioni di italiani – ct pronti a giudicarmi? Nulla di nuovo. In Italia non si guarda al lavoro di anni ma alla singola partita. Vorrà dire che porteremo quei sessanta milioni dalla nostra parte”, ha detto Prandelli nella consueta intervista pregara a RaiSport.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Italia – Uruguay, la versione di Pazzini: “Balotelli non ama fare la prima punta”

prev
Articolo Successivo

Mondiali 2014, Spagna: un fulmine colpisce l’aereo prima dell’atterraggio

next