Il Gruppo H entra nel vivo.Allo stadio Beira-Rio di Porto Alegre si affrontano Corea del Sud e Algeria in una sfida valida per la seconda giornata. Gli asiatici sono reduci dall’1-1 con la Russia: passati in vantaggio con Lee Keun-Ho (su papera di Akinfeev), la formazione allenata da Hong Myung-Bo si è fatta recuperare da una rete di Kerzakhov. La Nazionale nordafricana, invece, è stata sconfitta all’esordio dal Belgio 2-1 in rimonta. Gli algerini ora hanno bisogno di una vittoria se vorranno proseguire nel loro obiettivo di superare il turno ma i coreani hanno dimostrato di essere una squadra ben messa in campo con buone individualità.

Le formazioni ufficiali di Corea del Sud-Algeria

Corea del Sud (4-2-3-1): Jung Sung-Ryong; Lee Yong, Hong Jeong-Ho, Kim Young-Gwon, Yun Suk-Young; Han Kook-Young, Ki Sung-Yueng; Lee Chung-Yong, Koo Ja-Cheol, Son Heung-Min; Park Chu-Young. A disp.: Kim Seung-Gyu, Lee Bum-Young, Kwak Tae-Hwi, Ji Dong-Won, Kim Bo-Kyung, Hwang Seok-Ho, Kim Shin-Wook, Park Jong-Woo, Park Joo-Ho, Kim Chang-Soo, Ha Dae-Sung, Lee Keun-Ho. All. Hong Myung-Bo
Algeria (4-1-4-1): M’Bolhi; Mandi, Bougherra, Halliche, Mesbah; Medjani; Feghouli, Brahimi, Bentaleb, Djabou; Slimani. A disp.: Si Mohammed, Zemmamouche, Ghoulam, Belkalem, Yebda, Lacen, Ghilas, Soudani, Cadamuro, Taider, Mahrez, Mostefa. All. Halilhodzic.
Arbitro: Wilmar Roldan (Colombia)

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Brasile 2014: Belgio-Russia, le formazioni ufficiali

prev
Articolo Successivo

Brasile 2014: lampo Belgio, la Russia è quasi fuori. E Capello trema

next