L’umore di Carlo Giovanardi, senatore del Nuovo Centrodestra, non è dei più rosei. La sua legge sulle droghe, la Fini-Giovanardi, è stata dichiarata illegittima e bocciata da parte della Consulta perché non attinente al decreto del 2006 sui giochi olimpici di Torino. Ai microfoni de ilfattoquotidiano.it, Giovanardi non si dà pace: “E’ un disegno politico, una scelta politica quella della Consulta. Allora perché abolire solo il Senato? A questo punto aboliamo anche la Camera. Aboliamo tutto”. Il senatore poi, sottolineando che “le droghe leggere non esistono”, aggiunge: “Liberalizzare la cannabis è un grosso regalo alla mafia“. Sulla polemica circolata sugli effetti della sentenza (pena da ricalcolare per circa 10mila detenuti), Giovanardi dice: “E’ una balla come il missile di Ustica”   di Carlo Di Foggia, montaggio di Samuele Orini

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Governo, ministro Quagliariello (Ncd): ‘Impegno Italia? Letta non ci ha interpellati’

prev
Articolo Successivo

Letta-Renzi, il balletto imbarazzante sulle spalle degli italiani

next