“Voler contenere l’immigrazione non significa essere razzisti. Vuol dire anche ritenere assolutamente normale che ci sia chi vive in Italia da 20, è perfettamente integrato e poi ha anche la fortuna di non doversi truccare come noi. E quindi è più fortunato di noi”. E’ l’infelice sortita del deputato di Forza Italia, Jole Santelli, nel corso del talk show di approfondimento “Agorà”, su Rai Tre. L’ex sottosegretario del Lavoro si rivolge al ministro Cecile Kyenge, ospite in collegamento, per spiegarle la differenza tra razzismo e volontà di frenare l’immigrazione. Ma sfodera una battuta poi vivamente contestata su twitter e biasimata sul social anche dal conduttore Gerardo Greco

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Eutanasia, Vasco Rossi dona i diritti di ‘Vivere’ all’Associazione Luca Coscioni

next
Articolo Successivo

Marijuana terapeutica, Manconi: “Contro la Fini-Giovanardi accordo anche con M5S”

next