E’ stato arrestato all’aeroporto G.Marconi di Bologna un viaggiatore lituano con 30 chili di khat, stupefacente che se masticato dà effetti simili all’anfetamina. L’uomo è stato fermato nella sala arrivi internazionali dello scalo nel corso delle operazioni di controllo doganale. I funzionari dell’ufficio dogane di Bologna unitamente ai militari della guardia di finanza hanno trovato nei bagagli dell’uomo 249 mazzetti di chata edulis del peso complessivo di 30 chili. Il carico intercettato proveniva dall’Inghilterra dove il commercio di khat ha raggiunto livelli notevoli.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

“La prostituzione non è un reato”, la Cassazione boccia la procura di Rimini

prev
Articolo Successivo

Il sindaco che vuole denunciare lo Stato per furto: “Cerco avvocati per difesa cittadini”

next