Mentre a Lampedusa si contano i morti del naufragio di migranti avvenuto questa notte, la Lega Nord lancia pesanti accuse nei confronti del ministro Cecile Kyenge e del presidente della Camera Laura Boldrini. “Sono moralmente colpevoli di quanto è accaduto”, attacca da Montecitorio il deputato Gianluca Pini. Che spiega: “L’ipocrisia imperante nel Paese e in Europa nasconde il fatto che servono regole da far rispettare”. Pini rivendica i risultati del Carroccio, quando ministro degli interni era Maroni: “Abbiamo azzerato i morti, che sono ricominciati con il governo Monti”. E lancia la soluzione: “Navi dell’esercito per attuare respingimenti in mare, ma assistiti”  di Franz Baraggino

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Olimpiadi, Maroni vs Marino: ‘Giochi a Roma nel ’24? Ma è città sull’orlo del crac’

next
Articolo Successivo

FattoTv, ‘E’ l’ora dei cattolici’. Diretta ore 14.30 con Feltri, Marzano, Grana e Winkler

next