Dalle 8 alle 18: i tedeschi hanno solo dieci ore per recarsi ai seggi ed eleggere il nuovo Parlamento, ma alle urne le procedure di voto procedono veloci e la chiamata al voto è stata massiccia. Per molti aspetti, evidenziati dalla stessa CDU, più che ad elezioni politiche stiamo assistendo a un referendum su “mamma” Merkel. I tedeschi sono preoccupati dalla crisi economica che inizia a mostrarsi anche in Germania, quindi per molti la possibilità di una grande coalizione guidata dalla Merkel sembra la soluzione più stabile. I due partiti in lizza, quasi appaiati negli ultimi sondaggi, sono i cristianodemocratici della CDU e i socialdemocratici della SPD. Anche se per molti elettori la differenza tra i due partiti è poco visibile: “Destra e sinistra? Sono conservatori e basta”  di Cosimo Caridi

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Elezioni Germania 2013: Merkel favorita. Spd punta alla grande coalizione

prev
Articolo Successivo

Vittoria della Merkel, Citati (da Berlino): “Ha voluto e vinto un referendum su di lei”

next