Un intervento sulle pensioni d’oro a favore del welfare. Lo ha annunciato il ministro del Lavoro, Enrico Giovannini, ospite del Meeting di Comunione e Liberazione di Rimini. “Non abbiamo bisogno di toccare le pensioni d’oro per intervenire sul bilancio pubblico“, ha specificato Giovannini che ha detto: “Potrebbe servire, invece, un’azione redistributiva sulle pensioni, e più in generale sull’assistenza e sull’intero sistema welfare“. Il ministro ha poi toccato il tema degli esodati, promettendo, per settembre, l’arrivo di una soluzione per “quelle 20-30 mila persone rimaste fuori dalle misure varate dal governo p recedente” di Giulia Zaccariello

 


Il Fatto Economico - Una selezione dei migliori articoli del Financial Times tradotti in italiano insieme al nostro inserto economico.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Debito pubblico, lo struzzo Italia rischia di soffocare

next
Articolo Successivo

Graeber (Occupy Wall Street): “Debito falso dovere morale, non va sempre pagato”

next