Un passeggero clandestino è precipitato da un volo di Air France mentre era in quota ed è stato ritrovato morto a Niamey, la capitale del Niger. L’informazione, rivelata da BBC Africa, è stata confermata dalla compagnia aerea francese. Secondo le prime indicazioni, l’uomo si era nascosto nel vano carrelli, ma è precipitato durante il volo. 

“Secondo le prime informazioni di cui disponiamo, si tratterebbe di un passeggero clandestino che si era nascosto nell’aereo. Sarebbe caduto ieri dal vano di uno dei carrelli dell’aereo”, spiegar Christophe Paumie, portavoce di Air France. “Per il momento, non disponiamo di elementi certi. L’aereo è stato fermato a Niamey e l’indagine viene condotta dalle autorità locali”. Si tratterebbe del volo Air France AF547, che avrebbe dovuto collegare Ouagadougou, capitale del Burkina Faso, a Parigi Charles-de-Gaulle.

Il Fatto Internazionale - Le notizie internazionali dalle principali capitali e il dossier di Mediapart

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Tunisia, assassinato Mohamed Brahmi, dirigente del Fronte Popolare

next
Articolo Successivo

Papa Francesco a Rio, ‘lottare contro la miseria’ e prende caffè nella favela

next