Bernardo Provenzano incontra nel dicembre 2012 il figlio minore nel carcere di Parma. La telecamere di sorveglianza riprendono il dialogo. “Pigghiasti lignate?”, chiede il figlio. “Lignate sì, dietro i reni…”, risponde il padre, che poi si smentisce dicendo di essere caduto da solo

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Servizio Pubblico, Sonia Alfano: “Provenzano pronto a collaborare?”

next
Articolo Successivo

Servizio Pubblico, Vespa su video Provenzano: “Mi vergogno”

next