Il modo migliore per raccontarvi e coinvolgervi nel nostro lavoro, è vederlo. Quindi lunedì ho preso la mia Gopro, e ho pensato di fare un timeLapse della regia, o meglio, di cosa c’è dietro le dirette streaming che vedete online sempre più spesso sulla web tv de ilfattoquotidiano.it.

Far funzionare questa macchina non è cosa semplice, anche se molto divertente, spesso sbagliamo e commettiamo errori…ma mettiamo il cuore per migliorare…diventa utente sostenitore. PiE’

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Renzi su Chi: dal pop al trash il passo è breve

prev
Articolo Successivo

Il controllo del web e la sordità della politica italiana

next